• Londra di notte a natale
  • Natale a Londra con i bambini
  • Il giorno di natale a Londra
  • Capodanno a Londra
  • Dove mangiare a Londra
  • Londra ad agosto

Vivere a Londra

Vivere a londra

london houses

Se state pensando di trasferirvi a londra conviene prima avere un piano ben preciso. Non e’ facile trovare lavoro a londra se non parlate un minimo d’inglese anche perche’ c’e’ molta concorrenza da altri immigranti. Conviene fare un corso d’inglese prima di venire a londra o studiare a londra se e’ economicamente fattibile  per raggiungere al meno un livello intermediario. Anche se hai molta esperienza in certi settori se non parli l’inglese sara’ piu’ difficile trovare lavoro. Parlare inglese discretamente e’ la chiave per trovare lavoro.

 

 

L’arrivo a Londra può essere spesso stressante: la città e’ enorme e bisogna fare nuovi amici, cercare un lavoro ed anche, si spera, trovare il tempo per divertirsi. Ci sono un sacco di piccole cose fastidiose che sara’ necessario sistemare quando si arriva a Londra come aprire un conto in banca, fare la richiesta per il tuo numero NI (assicurazione nazionale), comprare un sim inglese per risparmiare sulle telefonate, e, soprattutto, trovare un posto dove vivere. Chiedete a chiunque che si è trasferito a Londra e vi diranno che tutte queste cose possono causare enormi mal di testa, specialmente ottenere un numero di NI e l'apertura di un conto bancario.

I motivi che vi spingono a lasciare l’Italia e tutto cio’ che vi e’ familiare possono essere vari. Magari volete studiare la lingua per migliorare le vostre possibilita’ di lavoro o non si trova lavoro in Italia sia per i neo laureati che quelli con parecchi anni di esperienza nel loro campo. Ecco alcuni consigli che possono essere di aiuto prima di partire.

1) Londra e’ cara e i prezzi dell’affitto sono circa 1½ quelli in Italia. A meno che non riuscite a trovare subito un lavoro che e’ retribuito bene non sara’ possibile vivere nelle zone 1 e 2 proprio al centro di londra. Anche vivendo in periferia non e’ difficile raggiungere il posto di lavoro grazie alla efficace rete di trasporto londinese.

2) Portate denaro a sufficienza per vivere a meno 2 o 3 mesi nel caso non trovi lavoro subito, e poi di solito bisogna lavorare un mese intero prima di essere pagato.

3) Se avete delle conoscenze a londra tutto sara’ ovviamente piu’ facile.

4) Se non conoscete nessuno un posto dove dormire diventa la cosa piu’ importante da trovare prima di arrivare a londra. Ci sono dei ostelli sicuri e puliti ed e’ un modo interessante per incontrare altre persone che sono arrivati a londra da poco proprio come voi. Una volta che vi stancate di vivere in un’ostello, vi consigliamo di trovare un posto vostro. Prima di fare questo passo, dovrete decidere alcune cose importanti. In primo luogo sarà quello di decidere dove lavorare. Un viaggio di un’ora per arrivare al lavoro ogni giorno non è raro a Londra, ma più di questo sarebbe stancante quindi provate a trovare un posto per vivere che sia una via di mezzo. Essere vicino al lavoro non è l'unico fattore e anche se si vorrà pensare a quale zona di Londra vi si addice meglio. Successivamente, è necessario decidere se si desidera una camera tutta vostra o se siete disposti a condividere. Condividere la camera significa ridurre di parecchio il costo dell'affitto ma perderete un po’ di privacy e quindi bisona valutare se il risparmio ne vale la pena. Vivere in una grande casa chiassosa con un sacco di gente sarà più conveniente di un posto con solo tre camere e tre coinquilini quindi è necessario pensare a ciò che è più importante - il comfort o il risparmio di denaro per l'affitto. Ma vivere in una casa condivisa può essere molto divertente ed è ottimo per i nuovi arrivati ​​che vogliono fare nuovi amici.Trovare un letto in una casa decente può essere un incubo, perché ci saranno un sacco di altre persone alla ricerca e ci sara’ molta concorrenza per tutti i posti migliori. Gumtree è un sito molto frequentato con un sacco di case in offerta con molte persone che cercono coinquilini. Potrebbe essere una buona idea pubblicare un annuncio vostro dicendo dove preferite vivere e il prezzo potete pagare e cosi’ la gente entrera’ in contatto con voi e risparmiate tempo. È inoltre possibile vedere  una vasta selezione di appartamenti in affitto a Londra con un sito immobiliare come Zoopla. Il Loot è un giornale con molti annunci che costa £2 e ha una lunga sezione per affitti e per una piccola quota di iscrizione è possibile avere accesso a proprietà su Easy Roommate e Flatmate Click. Ci sarà probabilmente meno concorrenza per i posti elencati su questi siti in quanto c'è una tassa per l'utilizzo, quindi se non hai fortuna su Gumtree allora questa è una buona opzione.

Trovare un posto per vivere a Londra potrebbe sembrare un po' confusionale prima di arrivare, ma una volta arrivati qui vedrai che la città e’ pieno di viaggiatori ed è molto ben impostato per gli spostamenti per i nuovi arrivati.

Bisogna stare attenti quando accetti di affitare un posto qualunque. Andate a vederlo prima e pagate soldi soltanto quando avete firmato un contratto e avete le chiavi in mano.

5) Per lavorare vi servira’ un numero di National Insurance (NI) ed è un numero univoco assegnato a voi per identificarvi mentre lavorate nel Regno Unito. Essa assicura che l'HM Revenue & Customs e il Dipartimento del Lavoro e delle Pensioni sono in grado di monitorare i contributi che avete fatto per il sistema pensionistico, la salute e lo stato sociale del Regno Unito.

Bisogna citare il numero di NI ad ogni datore di lavoro nel UK e contributi per la salute e la pensione verrà dedotto dal Vostro stipendio. Se non si dispone di un numero di NI, vi possono dare uno temporaneo ma pagherete  piu’ tasse del normale quindi è saggio ottenere il numero appena arrivi nel Regno Unito. Bisogna telefonare al Jobcentre e fare un appuntamento per chiedere il numero.

Contattare: Jobcentre

0845 600 0643

Lunedi a Venerdì 08:00-18:00

Portare alappuntamento:

La prova della vostra identità

Un resoconto di tutti gli anni passati di lavoro e di viaggio

Come e quando sei arrivato nel Regno Unito

Spesso questa linea telefonica è occupata e bisogna aspettare in linea per un po '! Può andare un po’ alle lunghe quindi preparatevi.

Essi vi fanno un appuntamento presso l'ufficio del Jobcentre più vicino (quindi potrebbe essere una buona idea avere una libro di Londra dalla A alla Z a portata di mano quando si chiama in modo da aver un’idea dell’area geografica). Dopo aver preso appuntamento il processo richiede spesso un paio di mesi, quindi è altamente consigliabile farlo il più presto possibile o utilizzare un servizio per aiutarvi. Il servizio privato potrebbe costarti circa £30 e se non la senti di parlare in inglese al telefono magari  trovate qualcuno che puo’ darvi una mano.

Aprire un conto in banca.

6) Il conto corrente e’ fondamentale perche’ di solito vi pagono direttamente sul conto in banca ed e’ uno delle prime cose che il datore di lavoro vi chiedera’.

Le banche vogliono 2 documenti, uno che dimostra il vostro nome e cognome (la vostra identità quindi) ed un altro che dimostra il vostro indirizzo inglese. E’ necessario fornire la verifica del vostro indirizzo Londinese. Per farlo dovrete portare il contratto d’affitto o una bolletta col vostro nome e indirizzo. Piu’ documenti porti meglio e’.

Le principali banche inglesi (Barclays, Natwest, Halifax, LLoyds) offrono un conto corrente di  base che e’ gratuito. Ci sono altri tipi di conti ma hanno un costo mensile ed offrono spesso dei servizi che non sono necessari, al meno all’inizio!

7) Munirsi subito di un sim card inglese che servira’ quando cercate lavoro o casa. Si trovono dappertutto persino nei supermercati. Giff Gaff sta diventando uno delle compagnie che offere delle tariffe molto economiche e competitive. Per telefonare in Italia comprate la tessera telefonica (Phonecard) dal giornalaio che costera’ meno del cellulare.

8) Portate vestiti adatti per il periodo del anno. Si, piove abbastanza ma spesso sono le giornate grigie e nuvolose senza sole che rimangono difficile a cui adattarsi.

9) State attenti alle agenzie italiane che vi offrono un pachetto che spesso include alloggio piu’ servizio lavoro (illegale in inghilterra), prenotazione biglietto aereo, e un corso d’inglese, pagando tutto in anticipo. Ci sono stati molte lamentele riguardante queste agenzie e conviene controllare prima se sono affidabili. Sarebbe meglio prenotare un albergo o ostello prima di partire e poi cercare casa una volta arrivati, almeno cosi’ potete scegliere dove vivere.

10) Il Consolato d’Italia ha istituito una task force e fanno dei corsi appositi per spiegare ai giovani appena sbarcati sul suolo britannico come non farsi fregare e/o sfruttare da datori di lavoro senza scrupoli e/o padroni di casa truffaldini. Si chiama Primo Approdo ed è stato creato recentemente, prima di Natale, per aiutare questa fiumana di persone in arrivo. Solo a gennaio sono stati 2.300 i nuovi iscritti nei registro degli italiani residenti all’estero di Londra. Sono i dati ufficiali del consolato, per avere i dati reali degli arrivi, il numero va almeno triplicato, perche la maggior parte non si registra. Negli ultimi due anni sono arrivati più di 90mila italiani.