Greenwich

Greenwich si trova nell’Est di Londra e rimane una delle principali destinazioni turistiche di Londra a causa del suo passato ricco di storia e architettura, bellissimi spazi verdi e, per ultimo, le sue connessioni con la Marina di Sua Maesta’. Greenwich è il luogo ideale da visitare perche’ offre una gamma di attrazioni incredibili accessibili a tutti - e in aggiunta, alcuni di essi sono completamente gratuiti! Con l'Old Royal Naval College, il National Maritime Museum e l'Osservatorio di Greenwich, che è sede di alcune delle maggiori attrazioni turistiche del paese come il Primo Meridiano, è un luogo ideale da visitare con tutta la famiglia. Greenwich e’ famoso per essere il luogo dove si incontrano gli emisferi e il patrimonio reale con l'architettura contemporanea. Nominato sito Patrimonio dell’Umanita’ nel 1997, puo’ vantarsi di avere uno dei piu’ bei parchi reali di Londra, il catamarano Cutty Sark, da poco restaurato e unico nel suo genere  e il Prime Meridian - longitudine zero. Tutte le principali attrazioni sono concentrate in un’area abbastanza contenuta e si puo’ visitarli facilmente senza fatica.

Per arrivare a Greenwich si puo arrivare tramite il fiume con il catamarano veloce o fare una piccola crociera panoramica piu rilassante e scendere a Greenwich Pier in modo di godere tutti gli attrazioni lungo il tragitto come le Houses of Parliament, il London Eye e la Torre di Londra. Se prendete il Thames Clipper ci sono sconti fini al 20% sui prezzi dei biglietti di andata e ritorno se sono abbinati al ingresso del Cutty Sark e Royal Observatory. Questo sito nomina, anche, le attrazioni che sono gratuiti e cita le opzioni disponibili per I siti dove bisogna pagare. Vi consigliamo comprare i biglietti in anticipo per evitare possibili file. Bisogna, comunque, comprare i biglietti scontati in anticipo sul sito http://www.rmg.co.uk/visit/tickets-and-prices

 

I Thames Clippers sono catamarani ad alta velocità che partono da tutte le principali moli di Londra ogni 20 minuti. Si puo’ salire al Embankment, blackfriars o London Eye, per andare a Greenwich. Anche se non vi interessono gli sconti si potrebbe sempre arrivare a destinazione in battello e magari tornare col Docklands Railway che e’ molto veloce e arriva al centro di Londra in 20 minuti. Una volta a Greenwich, si puo’ passare una piacevole giornata esplorando i giardini, i musei e il villaggio stesso.

Greenwich Pier

Se intendete tornare a casa col battello c'è sempre qualche aiuto disponibile a Greenwich Pier per consigliare i passeggeri sui i vari tipi di battello da scegliere per il tragitto sul Tamigi. Ci sono sempre imbarcazioni in arrivo e in partenza da questo molo ma vero traffico fluviale ormai è scarso.

Molti anni fa, il fiume sarebbe stato pieno di navi da e per il porto li’ vicino, ma dopo le modifiche alle dimensioni delle navi da trasporto e containers ha segnalato la fine del Porto di Londra. Guardando di fronte a Greenwich vedrete gli alti grattacieli di Canary Wharf - un quartiere finanziario importante e tutto costruito intorno al vecchio Porto.

Greenwich Visitor Centre

Per chi visita Greenwich per la prima volta conviene cominciare dal "Discover Greenwich Visitor Centre". Sono disponibili mappe della zona e indicazioni su tutti i posti da visitare. La mappa include I Musei Reali di Greenwich; il National Maritime Museum, il Royal Observatory di Greenwich, Queen House e il Cutty Sark.

Potrete vedere i 500 anni di storia di Greenwich in mostra presso il Visitor Centre. Qui si può vedere il Central Model, con il meridiano che passa direttamente attraverso Greenwich. L’esibizione e’ molto interessante e il perfetto inizio alla visita a Greenwich.

Ci sono i resti di uno dei palazzi di Re Henry VIII sotto l'Old Royal Naval College ed alcuni oggetti che sono stati scavati, sono, ora, inclusi in questa mostra. Tra gli oggetti esposti c’è una bella finestra dai tempi dei Tudor e manufatti dalla Cappella Reale di Enrico VIII.

Cutty Sark

La bellissima Cutty Sark è una nave Clipper brittanico di 963 tonnellate e fa parte della Flotta Nazionale Storica. Costruito nel 1869 ha navigato in tutto il mondo e ha visitato ogni porto importante nel mondo. Era il catermarano piu’ veloce nel mondo per quei tempi ed e’ rimasto l’unico ora in esistenza.

La nave fu conservata nel 1922, localizzato a Greenwich nel 1954 e aperto al pubblico nel 1957. Si tratta del memoriale alla marina mercantile e coloro che hanno perso la vita nella prima e seconda guerra mondiale.

Il Cutty Sark ha fatto il viaggio andata e ritorno Londra – Cina 8 volte durante la stagione della raccolta del tè, ed è stato progettato proprio come un clipper per il commercio del tè. Più tardi ha portato altre cose come la lana e il sego (grasso fuso) e fu la nave più veloce per il commercio della lana per 10 anni.

Ingresso 10.00 – 17.00

National Maritime Museum

Questo grande museo occupa tre piani ed e’ 'il più grande museo marittimo nel mondo, con più di 2 milioni di oggetti, e così tante cose da vedere che bisognerebbe passare almeno una mezza giornata li’ dentro. Ci sono delle bellissime vetrate decorate che valgono la pena vedere al 1 ° piano del Museo. Queste vetrate provengono dall'edificio del Baltic Exchange a Londra, che fu  danneggiato da una bomba del IRA nel 1992.

Il Museo narra la lunga e movimentata storia della marina brittanica, con mostre organizzate tematicamente, ed eventi come la Miss Britain III (la prima barca di superare 160 km all’ora in mare aperto) nel 1933 e Golden State Barge (Chiatta Dorata di Stato), lungo 19m costruito nel 1732 per Frederick, Principe di Galles. La Galleria per i bambini offre un sacco di eventi dove essi possono partecipare e divertirsi, tra cui un simulatore da nave (stare in piedi sul ponte e manovrare in porto), una cambusa dove si puo’ "preparare del cibo" e un cannone per sparare a una nave pirata. I temi delle altre gallerie sono: Commercianti, Viaggiatori , Esploratori e L’Atlantico riguardante schiavitu’ in Europa, America e Africa dal 1600 al 1850.   

Aperto: 10.00 alle 17.00

Ingresso: gratuito 

Queen’s House

La Queen’s House, costruita da Inigo Jones tra il 1616 e 1638, al suo ritorno dall’Italia, è importante perche risulta essere il primo esempio di un’edificio inglese costruito nel modo Rinascimento italiano e generalmente considerate come architettura palladiano. Ospita una mostra straordinaria di collezioni d'arte appartenente al Greenwich Maritime Museum.Una casa palladiana di proporzioni perfetti, la Casa della Regina fa da splendida cornice alla galleria d'arte dove si puo’ vedere una parte di una vasta collezione del Museo, come ritratti navali e marittimi, così come dipinti del paesaggio di Greenwich. Questi dipinti includono uno  della panorama del Old Royal Naval College di Canaletto e una scena praticamente invariato dal 18 ° secolo.

L'edificio stesso è molto ammirato per la sua Great Hall (grande sala) e Tulip Staircase (scala a chiocciola). Fu la prima scala a chiocciola senza un sostegno centrale nella Gran Bretagna. La casa è stata regalata da Carlo I alla sua moglie francese Henrietta Maria nel 1635.

Aperto; dalle10.00 alle 17.00

Ingresso: gratuito

Royal Observatory, Flamsteed House e Meridian Line

L’Osservatorio Reale e’ diviso in 3 parti: Flamsteed House, The Observatory Centre e il Meridian Line. Si trova in cima alla collina di Greenwich Park con vista sul Tamigi e il centro centro di Londra.

Flamsteed House fu l'edificio che ospitava l’Osservatorio originale a Greenwich e fu progettato da Sir Christopher Wren nel 1675 su incarico del Re Carlo II. Flamsteed House ospita, oggi, due moderne gallerie riguardante il Tempo; tempo e longitudine e tempo e Greenwich. E 'la base di Greenwich Mean Time e il Primo Meridiano.

Si puo’ anche visitare gli appartamenti reali dove gli astronomi e le loro famiglie vivevono e l’Octagon Room. La bellissima Octagon Room fu progettato per osservare gli eventi celesti, tra cui le eclissi, comete e movimenti planetari. Tuttavia, lo scopo originario dell'Osservatorio non poteva essere messa in pratica a causa del posizionamento di Flamsteed House. Con delle grandi finestre, la sala era perfetta per guardare il cielo, ma non era l'ideale per le osservazioni di posizione, perché nessuna delle pareti erano allineati con il meridian.

Il Royal Observatory ha avuto un ruolo importante nella storia dell'astronomia e della navigazione, ma è meglio conosciuto come il posto del primo meridiano.Uno dei motivi principali della fondazione dell'Osservatorio fu quello di esaminare i vari metodi per misurare la longitudine. A quei tempi, i marinai non avevano alcun mezzo per misurarla, e spesso i risultati erano catastrofici.

Quando sono riusciti finalmente a misurare la longitudine tutte le linee di longitudine erano, e sono tuttora, misurati da questo luogo a Greenwich. Si chiama il Primo Meridiano, o  anche meridian zero se si vuole. I turisti si divertono a mettere un piede nell'emisfero occidentale e uno in quello orientale.

Time Ball

Nel 1833 un "Time Ball" rosso fu installato sul tetto del Royal Observatory di Greenwich. Ogni giorno alle 13:00, la palla rossa scendeva sul vecchio osservatorio per segnalare l'ora internazionale. Scendeva alle 13.00 perché in quel momento, gli astronomi erano impegnati con i loro telescopi ad osservare il sole di mezzogiorno e i marinai potevono regolare i loro orologi quando passavano. La tradizione viene mantenuta ancora oggi a beneficio dei turisti. Di notte, la posizione del Meridian Line è spesso segnalata da un laser verde nel cielo.

Ingresso: il biglietto d’ingresso a Flamseed House e il Meridian Line (adulti 16+ £8.50, bambini 5+ £4.00 e sotto 5 anni gratuito) ma l’ingresso all’osservatorio e’ gratuito per tutti.

Planetarium

Il nuovo Peter Harrison Planetarium è un planetario innovativo del Royal Observatory di Greenwich. Il centro e’ il recente progetto di riqualificazione del Royal Observatory ed è l'unico planetario a Londra. Placcato in bronzo, il nuovo emozionante planetario ha un disegno molto innovativo ed è inclinato di 51.5º, la latitudine di Greenwich, in modo che punti verso il North Star. Come parte del progetto Time and Space del Royal Observatory, il planetario è destinato a diventare un importante strumento per educare future generazioni sull'universo.

Si puo’ guardare una varietà di film di astronomia col nuovo proiettore planetario digitale seduti comodamente in poltrona e dando al pubblico la possibilità di vedere la terra e il sistema solare dallo spazio ed esplorare le stelle e le galassie del nostro universo.

Old Royal Naval College and Hospital

L'edificio dell’Old Royal Naval College (ORNC) è un bellissimo capolavoro del noto Sir Christopher Wren, che fu incaricato di ricostruire le chiese nella città di Londra, dopo il grande incendio di Londra del 1666, tra cui St Paul’s Cathedral.

 

L'Old Royal Naval College ha due cupole ed è molto maestoso, sia all'esterno che all'interno. L'attrazioni principali sono la Painted Hall (sala depinta) e La Cappella.

The Painted Hall.

Questa bellissima sala fu creata come luogo da mangiare per i veterani navali che vivevano qui al Royal Hospital for Seamen, e vale la pena essere visitata.

The Chapel

 L'originale è stato distrutto da un incendio nel 1779, lasciando solo lo scheletro. Nel 1781 è stato riprogettato con un disegno che fu influenzato dall'antica architettura greca. Il nuovo edificio si è rivelato molto più ricco di decorazioni.

Aperto 10.00 alle 17.00

Ingresso gratuito

Greenwich Foot Tunnel

Questo tunnel collega Greenwich con il Isle of Dogs sul lato nord del Tamigi ed è stato inaugurato nel 1902 per consentire ai lavoratori che vivono a sud del fiume a raggiungere il loro lavoro nelle banchine e cantieri dall'altra parte del fiume. Facilmente riconosciuto dalle cupole attraenti su ciascun lato del fiume la galleria misura 370.2 m di lunghezza e 15.2 m di profondita’ e ha un diametro di circa 2.7 m. Gli anelli, in ghisa, sono rivestite di cemento e rifiniti con circa 200.000 piastrelle bianche smaltate. Ci sono ascensori su ciascun lato della galleria e scale a chiocciola per scendere alla galleria e poi la breve passeggiata sotto il fiume per arrivare al lato opposto. Vale la pena fare la passeggiata solo per vedere la vista del Greenwich dal lato nord del fiume. L'ingresso si trova vicino al Cutty Sark.

Le scale e galleria sono aperti 24 ore al giorno e non si paga ma l’ascensore funziona solo dale 7:00-19:00 nei giorni feriali e il sabato e domenica 10:00-05:30.

Greenwich Park

ll parco  che ospita l’Osservatorio Reale è molto insolito; ci sono 183 acri di verde e risulta essere il più antico dei Parchi Reali racchiusi e risale al 15 ° secolo. Aveva forti legami con la famiglia reale ed era usato come terreno per la caccia (i dati suggeriscono che ci sono stati occupazioni romani e danesi nei secoli precedenti). La collina dove si trova l’Osservatorio Reale offre una vista unica del paesaggio urbano verso il fiume Tamigi e fino al centro di Londra. Il parco insieme al National Maritime Museum e Old Royal Naval College fa parte, ora, del Sito Patrimonio dell'Umanità. In mezzo al paesaggio collinare si trovono alberi piantati da Carlo II nel 1660, incantevoli giardini, un’area recintata con cervi e aree giochi per bambini.

Villaggio di Greenwich

Architettura georgiana e vittoriana domina il centro della città che si estende ad ovest del Parco e Royal Naval College. Gran parte delle strade sono a senso unico attorno a un grande mercato coperto, il Greenwich Market e il Cinema d’autore di Greenwich. Ci sono molti strade con edifici in stile georgiano, tra cui il Fan Museum e due Teatri . Greenwich Market, che vende oggetti d’arte e articoli artigianali e’ nato nel 1830 circa. Mentre nel passato fu solo un mercato di prodotti freschi, ora ospita anche una serie di oggetti d'antiquariato, articoli artigianali, articoli da collezionista e stand gastronomici. Questo mercato chiuso ospita anche un mercato di vendita diretta, da agricoltore a consumatore, ogni tanto, e ci sono numerosi bar e ristoranti di qualita’ nelle vicinanze.

 

Orario: ma-do, 10:00-17:30