Downing Street

10 Downing Street

La villetta a schiera abitata dal Primo Ministro è il simbolo fondamentale della democrazia britannica. L'area intorno a 10 Downing Street è stato il centro del governo britannico da almeno l'11 ° secolo, quando il Re Canuto vi ha costruito un palazzo reale. Dal 1735, la residenza ufficiale dei primi ministri britannici  si trova al numero 10 di Downing street. In apparenza, la casa sembra piccola e umile e l'unico segno che questa semplice porta nera appartiene al leader della Gran Bretagna è il poliziotto in piedi fuori la porta, e le barriere alla fine della strada.  L'edificio, pero’, è molto più grande di quanto appare dalla sua facciata essendo connesso tramite passaggi interne alle case accanto e ha piu’ di cento stanze. La sala con il pavimento a scacchi immediatamente dietro la porta d'ingresso porta a un labirinto di stanze e scale. Dietro la porta nera sono state prese delle decisioni molto importanti che riguardano la Gran Bretagna negli ultimi 275 anni. Alcuni dei più famosi personaggi politici della storia moderna hanno vissuto e lavorato in numero 10, tra cui Robert Walpole, Pitt Junior, Benjamin Disraeli, William Gladstone, David Lloyd George, Winston Churchill e Margaret Thatcher.

Questo luogo ha tre importanti funzioni: e’ la residenza ufficiale del primo ministro britannico, il suo ufficio, ed anche il luogo dove intrattiene gli ospiti, da Sua Maestà la Regina a presidenti degli Stati Uniti e altri leader mondiali.

Un altro residente  ufficiale a Downing Street e’ Larry il gatto. Abita al numero 10 dal 15 febbraio 2011, ed e’ stato insignito con il titolo ufficiale di Capo Cacciatore di Topi. Larry è stato reclutato dal Battersea Dogs & Cats Home con una raccomandazione per le sue bravura nel catturare i topi. Si è unito alla famiglia del primo ministro al numero 10 e ha avuto un impatto significativo.

Il No 10 di Downing Street è uno degli edifici più pesantemente sorvegliati nella Gran Bretagna. La porta d'ingresso non può essere aperta dall'esterno perché non ha maniglia, e nessuno può entrare nell'edificio senza passare attraverso uno scanner e una serie di porte di sicurezza presidiati da guardie armate. Tuttavia, nei primi cinque anni dopo cheTony Blair divenne primo ministro 37 computer, quattro telefoni cellulari, due macchine fotografiche, un lettore mini-disc, un videoregistratore, quattro stampanti, due proiettori e una bicicletta sono stati rubati dal edificio!

Metro: Westminster